East Island sparita: l'isola delle Hawaii cancellata dall'uragano Walaka.

L’isola di East Island, dell’arcipelago delle French Frigate Shoals, presso le Hawaii nordoccidentali, è, anzi era, il luogo in cui il 95% delle tartarughe hawaiane verdi nidificava: queste tartarughe sono classificate come minacciate per la Legge sulle Specie minacciate di estinzione.

Più di 20 giorni dopo che l’uragano Walaka ha colpito il Pacifico centrale con una forza smisurata superata solo da Ioke nel 2006, il servizio federale per la fauna e la fauna selvatiche negli Stati Uniti ha rivelato immagini satellitari che mostrano che il ciclone tropicale ha inghiottito East Island passando sopra il remoto atollo francese delle Frigate Shoals, il più grande delle Hawaii. L’isola, lunga circa 750 metri e larga 122 metri, era disabitata.

Tutta la sua sabbia bianca è scomparsa al passaggio di Walaka, che ha raggiunto la categoria 5 e ha registrato venti di 260 chilometri all’ora, come sottolineato dalla FWS. L’uragano ha costretto sette investigatori ad essere evacuati dall’atollo mentre stavano studiando e monitorando le foche monache hawaiane e le tartarughe marine verdi. Hanno dovuto lasciare l’isola a metà di questo mese, così l’evacuazione affrettò la loro partenza.

Le tartarughe scavano buche nella spiaggia e vi depongono le uova. Quindi c’è la possibilità che le onde e il vento dell’uragano abbiano ucciso i loro nidi. Le onde hanno colpito anche le foche monache hawaiane che riposano sulla costa con i loro piccoli.