URAGANO SANDY CARAIBI – Dopo aver provocato morte nell’Isola di Jamaica (Giamaica), l’uragano Sandy ha aumentato la sua potenza fino ad arrivare a categoria 2 nella scala Saffir-Simpson (massimo di cinque livelli) passando per la parte sud-orientale dell’Isola di Cuba nella notte di oggi gioveì 25 ottobre 2012, provocando la distruzione di centinaia di case, abbattendo alberi con i suoi venti che sono arrivati fino a 165 Km/h. Fortunatamente i media locali riportano che non si sono state vittime sull’Isola di Cuba dove, prima dell’arrivo dell’uragano erano state evacuate 55 mila persone.

Il sito web ufficiale Cubadebate (cubadebate dot cu) ha sottolineato che sulla spiaggia Siboney a Santiago de Cuba (seconda città più grande di Cuba), al passaggio dell’uragano Sandy, le onde hanno raggiunto nove o dieci metri di altezza sul lungomare della città, ed che

l’acqua è entrata per 35 metri nell’entroterra.

Ora l’uragano Sandy punta al nord verso il paradiso delle Isole Bahamas dove sta arrivando con una velocità di 26 Km/h. Di seguito il video della notizia in lingua originale: