Pericolo Uragano Barry punta New Orleans, Louisiana a rischio impatto mortale.

Il National Hurricane Center degli Stati Uniti (NHC) ha assicurato che la Louisiana è in pericolo di subire “un’imprevedibile ondata di tempeste”. Questa minaccia è dovuta a Barry, proveniente dal Golfo del Messico, che  potrebbe impattare come un uragano nelle prossime ore. Per questo motivo milioni di residenti in Louisiana sono pronti all’impatto con Barry e si stanno preparando per evacuare. Preocupazioni anche per gli abitanti di New Orleans, nelle previsioni ci sono intense precipitazioni e inondazioni. Cancallati i voli aerei e gli sbarramenti anti-alluvione sono stati chiusi.


Uragano Barry verso New Orleans in Louisiana.

Lanciata l’allerta uragano a New Orleans Louisiana per le previsioni che la tormenta tropical Barry, formatasi nel Golfo del Messico, potrebbe trasformarsi in urgano entro il fine settimana. Per questo motivo sono state ordinate evacuazioni nelle zone più a rischio.

Il CNH ha localizzato la tempesta a 150 chilometri dalla foce del fiume Mississippi, quindi la città di New Orleans potrebbe essere una delle più colpite dalla tempesta. Barry ha venti sostenuti massimi di 65 km all’ora ma che potrebbero arrivare a 120.

“Un allarme tempesta tropicale è attivo per la costa della Louisiana dalla foce del fiume Pearl alla città di Morgan” mentre “una allerta tempesta tropicale è in vigore per la costa del Mississippi e dell’Alabama”. Ci sono anche sorveglianze per il lago Pontchartrain e il lago Maurepas che circondano l’area metropolitana di New Orleans.

Diversi modelli meteo stimano che sarà sabato quando arriverà in quello stato con forti venti e precipitazioni.

Sebbene non sia ancora stato segnalato dal CNH, non è escluso che il Texas sfugga agli effetti di questo sistema. Infatti, uno dei modelli (UKMET) stima che la tempesta si muova di più verso ovest e penetri nella costa centrale del Texas.

Il meteorologo di Univision, Albert Martinez ha scritto sul suo account Twitter che potrebbe diventare un uragano di prima categoria ancor prima di atterrare sabato.

In un bollettino nelle prime ore di questo giovedì, il National Weather Service (NWS) ha avvertito che le forti piogge che accompagnano questo sistema dureranno per giorni, raggiungendo persino Carolinas e Tennesse. Anche il Mississippi e il Texas sono a rischio di rovesci torrenziali.

Il governatore dello stato della Louisiana, John Bel Edwards, e il sindaco di New Orleans, LaToya Cantrell, dichiararono l’emergenza nello stato e nella città. Edwards ha chiesto ai residenti di prepararsi per la tempesta, e alcune immagini sui social network mostrano già scaffali di cibo e acqua che sono rimasti vuoti.