Uomini e Donne: Giorgio Manetti replica a Gemma Galgani

Perché non ho risposto a Gemma? Perché non c’era niente da rispondere!”. Replica così Giorgio Manetti, l’affascinante cavaliere di Uomini e Donne Over, agli interrogativi che la dama Gemma Galgani aveva affidato due settimane fa al settimanale “Mio” circa la mancata risposta alla lettera che gli aveva scritto nel giugno scorso. E proprio dalle colonne della rivista pubblicata dalla Angelo Aleksic Editore, Giorgio le risponde senza esitazioni: “Una volta che me l’ha letta, ho appurato che non c’era niente dentro: né una nota di scusa, né altro”, ha dichiarato in una lunga intervista esclusiva a “Mio” che uscirà domani in edicola. “Gemma ha fatto quello che si sentiva di fare. Il problema non è stata tanto la sua decisione, perché è legittima. Il problema è stato il comportamento che ha avuto dopo la sua scelta. Inspiegabilmente mi sono ritrovato continuamente attaccato. Mi sono domandato il perché di questo atteggiamento e tutt’ora non l’ho capito.

E, sinceramente, non mi interessa più”.

Giorgio Manetti ha anche spiegato a “Mio” la sua recente decisione di non proseguire nella conoscenza di due signore con figli piccoli: “Io non prediligo rapporti con donne che abbiano figli piccoli: i bambini necessitano dell’attenzione quasi totale della loro mamma”, ha dichiarato nell’intervista. “Io desidero una donna che sia libera e indipendente, che non abbia impedimenti. Inoltre, se non scatta niente le prime volte, non ha senso continuare ad uscire”. Manetti ha anche ammesso di non interrogarsi troppo sul suo futuro: “Io vivo alla giornata, nel senso che oggi sono qui, domani non lo so”, ha spiegato al settimanale. “Non so dove andrò, ma so che devo andare: sono in eterno movimento, sia mentale che fisico”. Per le sue numerosissime fan, Giorgio ha però in serbo una sorpresa: a partire dalla prossima settimana, curerà su “Mio” una rubrica dedicata all’amore: “Domandatemi tutto quello che volete: cercherò di rispondere”, manda a dire ai lettori del settimanale. “Per quanto riguarda le domande sull’amore, raccontatemi le vostre esperienze, le vostre reazioni, ma ricordatevi che io non credo nel vittimismo, non credo nelle vittime”.