Ugo RussoLIVORNO – Ugo Russo, l’inviato di “Tutto il calcio minuto per minuto” e’ andato in pensione domenica, e piange in diretta al termine della sua ultima partita Livorno Trapani terminata con il risultato di 6-0. Che emozione alla radio domenica!

La storica voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”, Ugo Russo, ha chiuso la sua carriera professionale allo stadio Armando Picchi di Livorno. La sua ultima telecronaca prima di andare in pensione dopo 42 anni di onorato servizio. Tutta l’emozione scoppia al termine della partita quando si e’ congedato dai suoi ascoltatori. Ugo Russo si e’ commosso lasciandosi andare a delle lacrime sincere che hanno contagiato moltissimi ascoltatori.

Tantissimi gli appassionati della trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto” che hanno ascoltato in diretta il pianto genuino, spontaneo e pieno di emozione di Ugo Russo. La trasmissione resiste in diretta nonostante pay tv e l’era tecnologica fatta di iphone e tablet con tutte le applicazioni sul calcio live. Da visitare il sito ufficiale della trasmissione, tuttoilcalcioblog.it, nel quale e’ stato pubblicato l’audio dell’ultima telecronaca di Ugo Russo e delle sue sincere lacrime che hanno commosso tutta l’Italia radiofonica.

Alcuni commenti apparsi su YouTube per salutare il personaggio di oggi:

“Professionisti come lui non dovrebbero mai andare in pensione. Un plauso per lui, un esempio per noi”

“Grande Ugo..ora 6 tra i grandissimi di sempre con Ciotti, Tonino Carino, Provenzali,Ameri,Luzzi ecc ecc…grz di tutto…sei tu che resterei x sempre nei nostri cuori…”

“Grazie alla vecchia e cara radiolina , l’unica che è ancora capace di raccontare perfettamente le emozioni del calcio”

“Altro che Diretta Gol e simili. Unico ed inimitabile Tutto il calcio minuto per minuto con i suoi radiocronisti”.

Ugo Russo e’ nato a Roma, il 18 giugno del 1950. E’ un giornalista e artista italiano, inviato della Redazione Sportiva del Giornale Radio Rai. È stata una delle voci storiche della trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto” ed è il giornalista in attività ad aver effettuato più radio-telecronache in carriera. Dopo oltre quarantadue anni di carriera, il giornalista ha commentato la sua ultima partita il 12 ottobre 2014 (Livorno-Trapani, terminata 6-0 per i livornesi). Ha seguito diverse Olimpiadi e Mondiali ed Europei di moltissime specialità, oltre a Giri d’Italia di ciclismo, Sei Nazioni di rugby e molto altro. All’Olimpiade di Sydney 2000 ha seguito e raccontato per la Rai avvenimenti di 23 diverse discipline agonistiche. Ha avuto un discreto passato anche come cantante-imitatore.