Uccidono un Leone, al rientro dalle Vacanze perdono il Lavoro.

Con qualche migliaia di dollari si può uccidere un animale selvaggio in Sudafrica. Lo sapeva anche la coppia di una cittadina francese nelle vicinanze di Lione che gestiva un supermercato della catena Super U. A questa insana passione per la caccia non avevano saputo rinunciare.

Come succede spesso in questi casi, l’immancabile foto di rito è diventata virale nei social network.

In quello scatto si vede la coppia soddisfatta e sorridente dopo aver ucciso un bellissimo esemplare di leone.

Una volta rientrati in Francia hanno subito forti critiche. Anche il Sindaco di Lione, Gérard Collomb, era entrato nel merito ricordando che “cacciare specie protette è un atto criminale”. La risonanza del caso è diventata talmente ampia che la direzione della catena Super U ha dovuto sollecitare le dimissioni della coppiavisto l’evidente contrasto con i valori della difesa della natura divulgati dall’azienda“.

Con il proseguire delle ricerche sulla coppia, si è scoperto poi che i due avevano la passione di cacciare animali esotici: nella lista nera dei due erano finiti anche gazzelle, un ippopotamo, un leopardo e persino un coccodrillo.