Si e’ trattato una foto selfie non autorizzata alla sua diffusione, quella che Malia Obama (16 anni), la figlia maggiore del presidente Barack Obama. Con la maglietta di un gruppo rap di Brooklyn, la foto e’ diventata virale in internet. A pubblicare la foto pero’, non era stata la giovane Malia, ma bensi’ dal collettivo rap di Brooklyn che si fa chiamare Pro Era e che vende le magliette. Una pubblicazione a scopo promozionale, sicuramente. Il fatto e’ che la foto e’ apparsa dopo qualche giorno che uno dei membri di Pro Era, Joey Bada, e’ stato arrestato in Australia per violenza personale ad una guardia di sicurezza che gli aveva

chiesto le credenziali.