NAUFRAGIO ESCLUSO, o per lo meno si spera! Tutto è pronto per far rivivere ai passeggeri di una nave da crociera le emozioni del viaggio inaugurale del Titanic, che ebbe il tragico epilogo nell’affondamento. Bilancio della sciagura in mare dei primi del ‘900: 1500 vittime e 700 sopravvissuti.

Cento anni dopo l’incidente, avvenuto nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912 quando, dopo l’impatto con un iceberg, il transatlantico affondò nell’oceano Atlantico, un nuovo Titanic è salpato. Dal porto inglese di Southampton è partita domenica la nave “Ms. Balmoral”.

Prezzo della crociera rievocativa: tra i 3500 e i 7000 euro. Sono inclusi nel prezzo: figuranti in costume, menù con le stesse pietanze servite a bordo un secolo fa, musiche di sottofondo originali. Si dice che la musica ebbe un ruolo importante in quei tragici momenti dell’inabissamento del Titanic, sembra che dei testimoni sopravvissuti ricordassero come la musica dal vivo accompagnò il tragico epilogo del viaggio fino alla fine.

A bordo della nave, più piccola dell’originale, anche se modificata negli arredi per ricordare il più possibile il Titanic, persino comparse in costume d’epoca.

Durata del viaggio 12 notti, con sosta nel punto in cui si inabissò il Titanic. Essendo la “Ms. Balmoral” di dimensioni inferiori rispetto al Titanic, e viaggiando a minor velocità, il viaggio durerà di più di quanto non fosse per quello originale, ma il percorso sarà assolutamente lo stesso di quello previsto per il Titanic.

Tra i passeggeri della “Ms. Balmoral” anche i parenti di alcune delle vittime e degli scampati alla tragica sorte. Tra i 1.309 passeggeri di questo viaggio, anche Philip Littlejohn. Suo nonno era uno steward in prima classe sul lussuoso Titanic, che sopravvisse al naufragio.

Tutto molto suggestivo, ma anche di buon gusto?! Proprio il nipote dello steward commenta: “Non mi piace nemmeno la parola crociera. Penso che sia un ricordo, in memoria di quelle persone che sono morte“.