TikTok e la sua piattaforma di Realtà Aumentata

TikTok vuole seguire il cammino Facebook e Snapchat e avere una propria piattaforma per lo sviluppo di effetti di realtà aumentata con l’aiuto della comunità degli sviluppatori. In questo modo gli sviluppatori potranno contare sugli strumenti TikTok per creare esperienze di realtà aumentata che potenziano le dinamiche dell’app.

TikTok scommette sulla propria piattaforma per creare effetti AR

Come menzionato su TechCrunch, TikTok ha lanciato “Effect Studio” all’inizio di agosto, che riunisce una serie di strumenti che renderanno più facile per gli sviluppatori creare effetti AR per l’applicazione. Ma questa proposta è ancora in versione beta, quindi è aperta solo a pochi mercati, come gli Stati Uniti.

A differenza di altre iniziative e strumenti TikTok progettati per gli sviluppatori, Effect Studio è progettato in modo che le risorse vengano utilizzate solo all’interno dell’app. Sì, solo per portare nuove esperienze agli utenti TikTok e non per integrarsi con applicazioni di terze parti. Una dinamica simile a quella utilizzata da Facebook e Snapchat, che hanno le proprie risorse AR.

Questa piattaforma funzionerà come un esperimento, quindi non tutte le creazioni che emergono da Effects Studio verranno rilasciate per diventare un prodotto pubblico. E, naturalmente, dovranno superare le diverse fasi della beta, essere testati ancora e ancora e persino cambiare radicalmente le loro dinamiche prima di raggiungere il loro lancio.

Quindi ci vorrà ancora del tempo prima di vedere alcune delle esperienze di realtà aumentata che emergono dalla piattaforma TikTok. Al momento, sta chiedendo agli sviluppatori interessati di iscriversi a questa iniziativa compilando un modulo.

TikTok richiede una serie di dati agli sviluppatori, oltre al loro livello di esperienza, tipo di attrezzatura che usano, esempi di lavoro, tra gli altri dettagli.