Tifone Tisoy provoca distruzione e morte nelle Filippine.

Il tifone Tisoy, l’unico ciclone attualmente registrato ai tropici, ha causato distruzione e morte nelle Filippine. Il tifone ha raggiunto lunedì la costa delle Filippine con una potenza equivalente a quella di un uragano di categoria 4. Almeno 4 persone hanno perso la vita e diverse persone sono state ferite nel paese asiatico a causa della caduta di alberi e tetti, tra le altre disavventure causate dal tifone, un potente fenomeno naturale.

Le autorità filippine hanno assicurato che il numero delle vittime sarebbe stato più elevato se non fosse stato per la pronta evacuazione di centinaia di migliaia di residenti nelle aree, attraverso le quali è stato proiettato il passaggio del tifone Tisoy, noto anche come Kammuri.

Il ciclone ha sorpreso i meteorologi per aver superato in meno di 24 ore l’equivalente di un uragano di categoria 1 a una categoria 4. Secondo il Centro Uragani degli Stati Uniti costituisce un rischio “catastrofico” di danno. Lo ha fatto poco prima di toccare il suolo, il che ha massimizzato la sua minaccia per il paese.