Allerta Thailandia Tifone Pabuk, migliaia gli evacuati.

E’ allarme in Thailandia dove sta per abbattersi quella che è stata denominata la “tempesta perfetta”. Da Bangkok arrivano notizie apocalittiche: circa 7 mila persone sono state fatte evacare dalle loro case nella provincia meridionale di Nakhon Si Thammarat, dove arriverà la tempesta Pabukche è già diventato tifone. Secondo il Dipartimento de Prevenzione e Disastri tailandese il numero degli evacuati potrebbe aumentare fino a 80 mila solamente in questa provincia.

Secondo le ultime notziie del Dipartimento di Meteorologia, Pabuk avanza lentamente e dovrebbe impattare nel tardo pomeriggio di oggi con venti sostenuti di 75 chilometri all’ora e raffiche fino a 95 chilometri all’ora. Il tifone interesserà gran parte della costa meridionale della Thailandia con forti piogge e la minaccia di inondazioni improvvise o frane. Il servizio di traghetti per le isole turistiche di Samui, Tao e Phangan è stato cancellato e le autorità locali hanno preparato un piano di evacuazione in caso di pericolo di alluvione.

La compagnia aerea Bangkok Air ha annunciato la cancellazione di tutti i voli da e per l’aeroporto di Samui e ha aggiunto che aggiornerà le informazioni all’avvicinarsi della tempesta. Altre compagnie aeree a basso costo (low cost), come Air Asia o Nok Air, hanno annunciato la cancellazione dei loro servizi per questo giorno in diversi aeroporti nella regione meridionale.

Secondo gli esperti, i venti potrebbero creare onde come tsunami fino a 5 metri nel Golfo della Thailandia e inondare parte della costa. Diverse piccole popolazioni di pescatori hanno cessato le loro attività a causa della tempesta, che interesserà la regione fino a sabato.