TERREMOTO Oggi Isola di Ischia (Napoli): Sisma M4 con morti feriti dispersi e crolli case a Casamicciola

Aggiornamento Terremoto Ischia (Napoli). INGV ha corretto il valore del magnitudo elevandolo a M4 dopo ulteriori analisi per una migliore definizione dei parametri. Il sisma di ieri sera è avvenuto in mare, pochi km a nord dell’Isola di Ischia, con coordinate geografiche (lat, lon) 40,78 13,88 ad una profondità (ipocentro) di 5 km (mappa).

L’ultimo bilancio del sisma, secondo quanto riportato da Rai News, è di 25 feriti, due dei quali in pericolo di vita, 3 persone disperse, una donna deceduta. Ma si parla di un secondo morto. Tre bambini, uno dei quali ha sette mesi, sono stati individuati: i soccorsi sono impegnati con lo scopo di salvarli da sotto le macerie.

***

Terremoto in Italia.

INGV Terremoti ha confermato una scossa di terremoto di magnitudo ML 3,6 avvenuta poco fa alle ore 20:57 italiane del 21 agosto 2017 nei pressi dell’Isola di Ischia in provincia di Napoli. L’epicentro è stato localizzato in mare dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ad una profondità di circa 10 km nelle vicinanze della costa del Comune di Forio (NA).

Su Twitter sono apparsi video e pubblicazioni fotografiche dove si vedono muri perimetrali e diverse abitazioni crollate specie in località dell’Isola come Casamicciola. A causa di un black-out si è diffuso il panico tra la gente che si è subito riversata nelle strade. In un primo momento non venivano evidenziati danni a persone ma dopo gli ultimi aggiornamenti si parla ora di feriti e dispersi sotto le macerie dei crolli.

La zona più colpita dal terremoto di Ischia è Casamicciola dove si registrano numerosi danni e crolli. Carabinieri e polizia stanno converegendo nel centro termale. L’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno è stato evacuato per la presenza di numerose crepe nel palazzo. Solo i degenti impossibilitati a muoversi resteranno nella struttura.