Un forte terremoto oggi di magnitudo 6,2 della scala Richter, ha colpito la regione di confine tra il Perù e il Cile (vicino al confine con la Bolivia).

Il Servizio Geologico degli Stati Uniti (USGS per la sua sigla in inglese) ha registrato con i suoi strumenti, che l’epicentro del terremoto è stato localizzato ad una profondità di 104 km alle ore 10:00:40 UTC (le 12:00:40 in Italia) nella zona di Tarapaca (Cile), a 40 km a est di Taraca (di quasi 5 mila abitanti), 56 km a nordest di Tacna (Perù), a 141 km a sudest di Yunguyo, a 683 km a ovest di Santa Cruz (Bolivia).

Il terremoto di oggi lunedì 14 maggio 2012 in Tarapaca, è avvenuto alle ore 06:00:40 locale.

Testimoni hanno confermato che è stato un sisma molto forte e che il movimento è stato come un salto prima verso il basso e poi verso l’alto, durante il quale era difficile camminare.

Poco prima vi era stato un altro terremoto nella stessa zona, questa volta di magnitudo 5,9 della scala Richter. Non si riportano danni a persone o cose.