GRECIA, DODECANESO – Scossa di terremoto, di intensità 4,8 della scala Richter, avvertita nelle isole del Dodecaneso, in Grecia, ma anche nell’entroterra della Turchia, oggi, 26 novembre 2012. Epicentro localizzato 12 chilometri a Sud-Est dell’isola di Simi, 27 chilometri a Nord-Ovest di Ialisos, luogo di vacanza dei residenti di Rodi. Nessun danno è stato per ora riportato riguardo agli eleganti edifici neoclassici che lo caratterizzano.

Scossa avvertita anche in Turchia, in quanto l’epicentro si trova a soli 144 chilometri dalla città di Aydin e 219 da Smirne.

Profondità dell’ipocentro a circa dieci chilometri, il che ha reso la scossa, già di magnitudo piuttosto rilevante, sensibile alla popolazione.

Le testimonianze sul sito del Centro Sismologico Mediterraneo parlano di una scossa avvertita distintamente a Rodi, ma anche a Kos, altra isola greca a 70 chilometri dall’epicentro, e in Turchia, nei pressi di Marmaris nella penisola di Datcha. Alcuni dei cittadini che hanno riportato la loro esperienza del terremoto di oggi, sottolinenano che negli ultimi giorni si sono succedute in zona numerose scosse di intensità minore.

Per il momento, riguardo alla scossa di questa sera, avvenuta alle ore 19:35:43 locali equivalenti alle 18:35:43 italiane, non si ha notizia di danni a cose o persone.

La scossa principale è stata seguita da altre due scosse, di magnitudo 3,0 a distanza di 14 e 15 minuti dalla prima.