Terremoto M6,5 in Nevada (Stati Uniti) con repliche M5,1 e M4,7.

Una violenta scossa di terremoto M6,5 con centinaia di repliche è avvenuta oggi 15 maggio nel deserto del Nevada, negli Stati Uniti. Alle ore 13:03 italiane è iniziata una serie di terremoti che hanno scosso il sud-ovest dello stato del Nevada, a circa 330 chilometri a nord di Las Vegas (California). Finora non sono stati segnalati danni rilevanti, ma sono tantissime le testimonianze nei social.

Il tutto è iniziato con un violento terremoto di magnitudo 6,5, che si è verificato alle ore 04:03 ora locale e il suo epicentro è stato localizzato da USGS a 56 chilometri a ovest di Tonopah, una piccola popolazione di circa 2500 abitanti.

La profondità del sisma (ipocentro) è stata rilevata a soli 2,8 chilometri sotto terra.

Coordinate geografiche dell’epicentro: 38,159°N 117,875°W (guarda la mappa).

I movimenti sismici sono stati ripetuti, tra i più forti un terremoto di magnitudo 5,1, con un epicentro 59 chilometri a nord-ovest di Tonopah e un altro alle 11:57 GMT nella stessa area, che ha registrato una magnitudo di 4,7. Ancora quattro ore dopo il più grande della sequenza sismica, la regione stava ancora registrando piccoli sismi, secondo l’USGS.

Vengono segnalati alcuni danni all’Interstate 95 vicino a Tonopah, ma non ci sono state notizie immediate di gravi danni o lesioni. Le amministrazioni locali stanno comunque valutando i danni sulla “Route 95”.