TERREMOTO IN MESSICO – Sono 180 le scuole danneggiate dal forte terremoto di martedi’ scorso con epicentro verificatosi nel centro-sud del Messico con un magnitudo 7,9 gradi della scala Richter e che ha causato anche la morte di due persone.

Il Presidente del Governo Marcelo Ebrard ha dato il via per intervenire nelle dovute riparazioni, commentando che l’Istituto dell’Infrastruttura Fisica e Educativa del DF (Distretto Federale di Citta’ del Messico) ha a disposizione 100 milioni di pesos.

In generale c’e’ molta soddisfazione per il fatto che l’allarme sismico sia suonato in tutta la citta’ 50 secondi prima del terremoto, dando la

possibilita’ ai cittadini di poter evacuare dagli edifici in tempo utile.

Nel video di seguito possiamo vedere come le telecamere di sicurezza di Citta’ del Messico abbiano potuto catturare in vari punti, il forte terremoto di quasi 8 gradi della Scala Richter. In molti pensano che sia stato un miracolo che non sia successo qualcosa di ben piu’ grave con questo terremoto.