TIFONE FILIPPINE – Haiyan, conosciuto anche come Yolanda, ha devatato le Filippine. Gli effetti sono paragonabili a quelli dello tsunami del 2004: un bilancio di 1200 morti, secondo i dati foriti dalla Croce Rossa, mentre le autorità locali parlano di qualche centinaio di vittime, 700 mila almeno le persone sfollate, ma oltre 4 milioni di persone coinvolte nelle conseguenze del passaggio del super tifone. Il 24° tifone che colpisce nel 2013 le Filippine, ma sicuramente il più violento, non solo dell’anno, ma della storia dei tifoni registrati in tutti i tempi.

Un numero di vittime che assimila Haiyan al tifone Washi, che devastò le Filippine nel 2011 causando oltre 1200 morti, e al tifone Bopha, del 2012, con 2000 persone tra morti e dispersi.

Video e immagini del tifone che ha colpito le Filippine, diffusi in Rete, mostrano la violenza di quello che è sicuramente un “super tifone”, i cui venti hanno raggiunto velocità mai registrate prima, superiori ai 305 chilometri orari del ciclone tropicale Tip che nel 1979 colpì il Giappone con un diametro record di 2200 chilometri.

Il tifone Haiyan proseguirà ora il suo percorso al di fuori dell’arcipelago, lasciandosi alle spalle case, auto, imbarcazioni distrutte, frane dovute alle piogge torrenziali, allagamenti, nubifragi, linee elettriche e di comunicazione interrotte in numerose isole,

tra cui Cebu, Samar, Leyte e Bohol, le note mete turistiche delle Filippine centrali colpite in ottobre anche da un terremoto molto forte e distruttivo.

L’allarme tifone si sposta quindi dalle Filippine in direzione Cina meridionale, Vietnam, Laos.

Le previsioni dei meteorologi cinesi, dopo l’arrivo di Haiyan sul Mar Cinese Meridionale, calcolano che il tifone raggiunga la terraferma nella provincia di Hainan nella notte.

Per ora la velocità dei venti è stata misurata sui 35 chilometri orari, una riduzione della potenza da 5 a 2, già prevista dai meteorologi filippini, ma sarebbe comunque il più forte tifone dell’anno a colpire la Cina, dopo i 29 già passati nel 2013 sul territorio cinese.