Superlega: Juve Real e Barça portano la UEFA di Ceferin davanti alla Corte di giustizia europea

Il rapporto di forza tra UEFA/FIFA e Superlega si sposta davanti alla Corte di giustizia europea. Juventus, Real Madrid e Barcellona hanno chiesto al Tribunale di Madrid di inviare una domanda pregiudiziale alla Corte di giustizia europea nel contenzioso che vede la Superlega opposta a UEFA e FIFA per la violazione delle regole europee sulla concorrenza. La risposta della Corte sarà determinante per le future decisioni prese da qualsiasi tribunale susu territorio europeo che si dovranno pronunciare sul tema.

La Corte dovrà esplicitare se, secondo il diritto Ue, Uefa e Fifa abusano di posizione dominante sul controllo dei diritti televisivi e sull’ organizzazione delle competizioni. Il Tribunale di Madrid chiede sia legittima l’opposizione e la proibizione di Uefa e Fifa a sviluppare altri tornei come la “Super League” e anche la regolarità delle sanzioni annunciate da Fifa e Uefa dopo l’annuncio della Super Lega.

E’ l’ultimo atto a seguito delle minacce della UEFA di Ceferin che aveva costretto alla rinuncia al progetto Superlega provocando di fatto una marcia indietro a Inter, Milan, Atletico Madrid, Manchester United, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Tottenham e Liverpool. A quanto sembra però tutti questi club avrebbero annunciato la propria uscita dal progetto solo verbalmente… In realtà nessuno dei club citati ha rinunciato realmente alle proprie azioni e quindi la società che dovrebbe gestire la Superlega è ancora di proprietà di tutte le 12 società.

L’accordo firmato il 17 aprile (e depositato in Tribunale) non è stato sciolto e resta in vigore a tutti gli effetti. Con tutte le 12 società che, al netto dei comunicati di rinuncia, sarebbero ancora dentro al progetto a tutti gli effetti.

La UEFA di Ceferin aveva avviato un procedimento disciplinare a carico di Juventus, Real Madrid e Barcellona, per il quale rischierebbero sanzioni e l’esclusione per 2 anni dalle competizioni continentali.

La risposta della UEFA di Ceferin

Nel primo pomeriggio è arrivata anche la replica della UEFA con un comunicato che spiega come prenda atto dell’annuncio della Corte Europea e sia fiduciosa delle proprie ragioni.

“La UEFA prende atto dell’annuncio da parte della Corte di giustizia europea del deferimento da un tribunale di Madrid sulla cosiddetta Super League europea, nonostante il ritiro di nove dei suoi club membri fondatori. La UEFA è fiduciosa nella sua posizione e la difenderà con forza” recita il comunicato ufficiale del massimo organismo europeo del calcio”.