PETAFLOP – Nel linguaggio informatico non si tratta di una sconfitta, ma della capacità di un computer di eseguire 1,000,000,000,000,000, un milione di miliardi di istruzioni e/o calcoli al secondo “in virgola mobile” (FLOating Point), operazioni molto complicate utili nelle simulazioni scientifiche.

Il supercomputer statunitense chiamato Roadrunner, la prima macchina ad operare in ” petaflop” quando è stato lanciata nel 2008 e in grado di eseguire tale volume di operazioni, è stato spento al Los Alamos National Laboratory nel New

Mexico.

Il supercomputer Roadrunner, sviluppato dal gigante dei computer IBM, era stato usato per creare modelli virtuali della riproduzione dei virus e nella ricerca sulle armi nucleari. Spento il 31 marzo 2013, rimane uno dei più veloci supercomputer del mondo, ma è stato sostituito da qualcosa di ancora più veloce, chiamato Cielo.