TRA SABATO E DOMENICA AD OSSERVARE IL CIELO – Lo spettacolo sarà offerto dalle Liridi, le meteore che in primavera attraversano il cielo, coadiuvate dalla Luna Nuova, che non coprirà le stelle cadenti con la sua luminosità.

Cosa ci si aspetta dallo sciame meteorico del fine settimana? A giudicare da quanto ammirato negli anni precedenti, gli astronomi parlano di avvistamenti di 10 – 20 meteore l’ora, ma non escludono si potranno vedere anche 100 stelle cadenti ogni 60 minuti. Inoltre, si potrebbe verificare il fenomeno delle cosiddette “palle di fuoco”, che sono meteore particolarmente luminose; i detriti della cometa Thatcher, che è considerata l’origine delle Liridi, nel passato hanno regalato agli osservatori uno spettacolo suggestivo.

Dove guardare per vedere le stelle cadenti di fine aprile? In direzione di Vega, dove si trova la costellazione della Lira, origine appunto delle Liridi, con un po’ di attenzione anche verso nord-est. Il momento migliore per l’osservazione delle Liridi nel nostro emisfero sarà nelle prime ore dopo la mezzanotte, tra sabato 20 e domenica 21 aprile, quando Vega brillerà in alto, sulle nostre teste. Il fenomeno del passaggio delle Liridi, in realtà, in questo 2012, si verifica dal 16 al 25 aprile; ma nel fine settimana è al suo apice.