METEORITI/ASTEROIDI – Per gli amanti delle stelle cadenti, tra oggi 29 luglio e domani 30 luglio 2013, si potranno osservare nel cielo la pioggia di meteoriti Delta Aquaridi. In verità si possono osservare dal 12 luglio fino al 23 di agosto, ma il culmine massimo lo avremo in questi giorni.

Come molti altri sciami che sono posizionati vicino all’eclittica ha un radiante gemello, il Nord Delta Aquaridi. Secondo alcune teorie le meteoriti Delta Aquaridi vennero generate dalla divisione delle comete Marsden e Kracht Sungrazing, mentre la NASA propensa più essere parte della cometa 96P/Machholz, scoperta nel 1986.

L’attività delle stelle cadenti Delta Aquaridi si calcolano attorno i 15/20 meteoriti per ora, scomparendo alla velocità di 41 Km per secondo. Mentre dall’Italia sono generalmente deboli e non molto luminose (partono in direzione Sud, basse sull’orizzonte, e si spostano verso gli altri punti cardinali e si possono osservare al meglio dopo la mezzanotte),

mell’emisfero sud del pianeta, come in America Latina, sono assolute protagoniste dei cieli notturni, dove il miglior momento per godere di questo spettacolare evento cosmico, risulta essere due ore prima del sorgere del Sole, visto che il più grande ostacolo per l’osservazione di queste stelle cadenti risulta essere la Luna.

Le stelle cadenti potranno essere seguire in diretta streaming on line via web grazie al sito internet di events.slooh.com sempre pronto a farci vivere questi incredibili appuntamenti con gli eventi astronomici del nostro pianeta.