La stazione spaziale cinese Tiangong-1 sta cadendo sulla Terra: dove rischio impatto?

In orbita dal 29 settembre del 2011, la prima stazione spaziale cinese Tiangong-1 precipiterà sul suolo terrestre nei prossimi giorni. Nel 2016 è stata dichiarata fuori controllo. Il suo rientro sarà incontrollato, cioè niente e nessuno controllerà il modo in cui discenderà sul pianeta Terra. Gli esperti assicurano che non c’è molto pericolo, anche se potrebbero esserci alcuni resti della nave post distruzione che avverrà nell’entrare a contatto con l’atmosfera, che potrebbero raggiungere la superficie terrestre.

Tutto questo non è una novità. Nel 2016 i funzionari cinesi hanno annunciato che il veicolo spaziale era considerato perduto. La causa era il suo abbandono dopo una missione di due anni. L’orbita della stazione spaziale ha smesso di essere corretta e da allora non ha smesso di cadere a causa della gravità della Terra. Le previsioni basate sulle osservazioni e sui calcoli della traiettoria indicano per ora il periodo compreso fra il 30 marzo e il 6 aprile, ma la situazione si evolve continuamente.

Secondo il Centro di eccellenza in Telerilevamento e Modellistica previsionale di eventi severi (Cetemps) dell’Aquila, esiste una sola probabilità su 300 mila che cadano frammenti sull’Italia.

Secondo le previsioni dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), che hanno monitorato Tiangong-1 per un po ‘di tempo, stimano che cadrà sulla Terra tra il 30 marzo e il 6 aprile. Ovviamente, avvertono che si tratta di una previsione molto variabile. Può essere corretto, sebbene possa anche essere in anticipo o ritardato. Ricordiamo che è una nave senza direzione, in balia della gravità terrestre.

L’area in cui può cadere la stazionale spaziale cinese è abbastanza grande

Secondo l’ESA, può cadere tra 43º nord e 43º sud.

All’interno di questa area può cadere ovunque, anche se più probabilmente ai bordi. Compresa la Spagna, il centro-sud dell’Italia, la Grecia, la zona nord della Cina, Argentina o Cile. Il rovescio della medaglia è che l’ESA afferma di non poter ottenere una previsione specifica, perché la nave è fuori controllo.

Come seguire la caduta di Tiangong-1 sulla Terra

Essendo responsabile per la stazione spaziale, la Cina sta monitorando il Tiangong-1 nel suo rientro nell’atmosfera. In questa pagina dell’agenzia spaziale cinese (nella sezione Notizie), vengono pubblicati gli aggiornamenti giornalieri sullo stato della stazione spaziale, compresa l’altezza corrente.

In ogni nota pubblicata da questo sito web ogni giorno, si specifica la data, l’altitudine media di Tiangong-1 e il suo angolo di inclinazione. Inoltre la pagina comunica se si è verificata un’anomalia durante la giornata. Forse non è buono come lo streaming di SpaceX, ma è tuttavia un modo per tenerci informati sul suo stato.