FETO DI SQUALO A DUE TESTE – Sorpresa per un pescatore che ha catturato nelle sue reti un esemplare di squalo zambesi, nel Golfo del Messico, vicino allo Stato della Florida, Stati Uniti d’America. Nel corpo dello squalo catturato, un esemplare di sesso femminile di Carcharhinus leucas, un feto con un raro caso di dicefalia.

L’esame esterno è stato confermato da radiografie e risonanza magnetica: dicefalia monosomica, risultato di un caso tecnicamente definito “biforcazione assiale”, che in parole povere è un’anomalia genetica, per cui la suddivisione dell’embrione in

due corpi gemelli si interrompe dando origine ad un corpo ibrido, composto di due individui non completamente distaccati, come nel caso dei gemelli siamesi.

Lo studio dell’animale è apparso lunedì sulla rivista specializzata Journal of Fish Biology, del 25 marzo 2013, ad opera di vari autori tra cui Michael Wagner, ricercatore presso la Michigan State University.