Snowden esorta a non scambiare dati biometrici per criptovalute Worldcoin

L’ex appaltatore della CIA e della NSA Edward Snowden ha esortato a non scambiare dati biometrici per la nuova criptovaluta Worldcoin, i cui promotori offrono agli utenti gratuitamente in cambio della scansione delle loro iridi.

Sembra un database globale di scanner della retina delle persone.

Gli sviluppatori sembrano schivare le conseguenze in anticipo dicendo che tutti i dati verranno cancellati“, ha scritto Snowden sul suo account Twitter.

Allo stesso modo, l’esperto ha consigliato alle persone di non fornire i propri dati biometrici a terzi in generale. “In effetti, non usate affatto la biometria“, ha riassunto.

  • La nuova criptovaluta Worldcoin viene distribuita gratuitamente con l’obiettivo di raggiungere, secondo i suoi promotori, la più ampia diffusione possibile delle risorse digitali e garantire a ogni essere umano del pianeta l’accesso alla tecnologia.
  • In cambio, i fondatori del progetto chiedono di scansionare le iridi dei partecipanti per assicurarsi che le persone non ricevano due volte la loro quota di Worldcoin. Finora, più di 130.000 persone hanno ricevuto la criptovaluta attraverso questa iniziativa.