SEGNALI DI VITA NELL’UNIVERSO? – È questa la domanda che si pongono milioni di persone alla notizia riguardo un gruppo di astronomi che, nel condurre una indagine sulle esplosioni nello spazio, come ad esempio le stelle di neutroni, hanno rilevato un misterioso segnale di radiofrequenza che sembra provenire da oltre la Via Lattea.

Il segnale, durato solo pochi millessimi di secondo, è stato rilevato dal team di lavoro del radiotelescopio di Parkes in Australia, per poi ripetersi almeno tre volte tra febbraio 2011 e gennaio 2012, e il fatto misterioso è che arrivava da differenti parti dello spazio. La unica cosa certa di questi segnali misteriosi dallo spazio, è quella che in pochi millesimi di secondo ciascuno dei quattro segnali rilevati, ha emesso più o meno la stessa energia che il nostro

Sole emette in 300 mila anni.

Gli scienziati stanno prendendo in considerazione tutta una serie di ipotesi per spiegare l’origine di questi segnali, dalle collisioni dei “magnetars” (stelle di neutroni con un potentissimo campo magnetico) alla possibilità che si tratti di una conseguenza della evaporazione dei buchi neri o esplosioni di raggi gamma generati da una supernova.