Scoprono un sito biblico legato all'Arca dell'Alleanza in un convento di Israele

Un gruppo di archeologi dell’Università di Tel Aviv e del Collège de France ha scoperto un sito biblico dell’VIII secolo a.C. che avrebbe potuto servire da santuario per l’Arca dell’Alleanza (un antico scrigno sacro) all’interno dei terreni di un convento cattolico situato vicino alla città di Abu Ghosh, in Israele.

Secondo i media israeliani, la scoperta è stata effettuata dopo aver scavato una collina in Giudea, dove, da tantissimo tempo, secondo la Bibbia ebraica, si trovava la città di Kiriath-Jearim. Quel sito avrebbe ospitato la leggendaria Arca dell’Alleanza per due decenni, fino a quando il re David non la portò a Gerusalemme.

I ricercatori, che lavorano sul sito dal 2017, cercano di scoprire maggiori dettagli sulla situazione geopolitica di quasi 3000 anni fa in quella città di confine, situata tra i regni monoteistici di Giuda e Israele. L’archeologo Israel Finkelstein ritiene che la grande piattaforma sopraelevata scoperta, sia stata costruita dal regno settentrionale come un santuario per la storia biblica dell’arca.

Un luogo strategico

“Gli scavi di Kiriath-Jearim hanno fatto luce sulla fortezza di Israele (nel regno settentrionale) all’inizio dell’VIII secolo, incluso forse il suo dominio su Giuda”, ha spiegato Finkelstein.

“Illumina anche un tema importante nella Bibbia: l’Arca e la sua storia”, aggiunge.

Scoprono un sito biblico legato all'Arca dell'Alleanza in un convento di Israele

Il podio rettangolare rialzato del sito scoperto potrebbe essere ricostruito per avere una dimensione compresa tra 110 e 150 metri e coprire un’area di circa 1,65 ettari di terreno. Ha anche pareti dell’età del ferro alte due metri e tre metri.

Gli esperti ritengono che lo scopo di quel sito era probabilmente quello di legittimare Kiritah-Jearim come il “nuovo” santuario dell’Arca dell’Alleanza. In caso di un’alleanza con il regno settentrionale, ritengono che avrebbe potuto essere usato per installare una base israelita allo scopo di “dominare il regno vassallo di Giuda”.