SCIOPERO NAZIONALE DEI TRASPORTI – Venerdì 22 marzo 2013, fermo il trasporto pubblico in tutta Italia. Si astengono per 4 ore dal lavoro, dalle ore 12:00 alle 16:00, anche gli assistenti di volo di Alitalia e i piloti di Alitalia Cityliner.

24 ore di sciopero nazionale del trasporto pubblico, proclamato dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa Cisal, per denunciare le incertezze su risorse destinate al settore e rinnovo del contratto. La sera del 21 il Governo ha sbloccato tre miliardi di finanziamenti e Mario Ciaccia, viceministro per Trasporti e Infrastrutture, ha dichiarato che ora “il settore può ripartire“.

Fasce protette garantite per autobus, tram, metropolitana e servizi di trasporto su rotaia locali, diverse in ogni città. Vi riportiamo qui le fasce orarie di protezione, in cui cioè il servizio dei trasporti pubblici è garantito al fine di evitare troppi disagi ai cittadini, nelle principali città italiane; secondo le informazioni tratte dall’agenzia di stampa AGI.

A Milano servizio garantito dall’inizio servizio fino alle ore 08:45, e dalle 15:00 alle 18:00. A Roma da inizio servizio alle 08:30 e dalle 17:30 fino alle 20:00. A Torino da inizio servizio alle 09:00 e dalle 12:00 alle 15:00. A Genova dall’ora di inizio fino alle 09:30 e dalle 17:00 alle 21:00. A Venezia da inizio servizio alle ore 9:00 e dalle 16:30 alle 19:30.

A Bologna da inizio servizio alle 08:30 e dalle 16:30 alle 19:30. A Napoli da inizio servizio alle 08:30 e dalle 17:00 alle 20:00. A Bari fascia oraria di servizio garantito dall’inizio servizio alle ore 08:30 e di nuovo dalle 12:30 alle 15:30. A Palermo servizio pubblico garantito dall’ora prevista di inizio fino alle 08:30 e dalle 17:30 fino alla fine del servizio. A Cagliari da inizio servizio alle 09:30, dalle 12:45 alle 14:45 e anche dalle 18:30 alle ore 20:00.

Lo sciopero di Alitalia e Alitalia CityLiner, proclamato da Anpac, Avia ed Anpav, verte a difendere il futuro lavorativo dei suoi dipendenti, chiedendo alla Compagnia di intervenire tempestivamente per la definitiva cessazione della esternalizzazione al vettore rumeno Carpatair. I disagi per i viaggiatori saranno comunque ridotti al minimo, assicurano i dipendenti Alitalia, istituito anche un numero verde per le informazioni sul proprio volo, e attivo l’aggiornamento della situazione dei voli sul sito ufficiale dell’Alitalia: alitalia.com.