Scienziati "aprono" Antica Mummia di Gatto Egiziano e rimangono sorpresi.

ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO – La mummia di 2500 anni è stata oggetto di uno studio esaustivo che ha combinato archeologia e tecnologie digitali.

Un team di scienziati francesi è riuscito a osservare gli elementi che si trovano all’interno di un’antica mummia egizia senza aprirla, riferisce il quotidiano Le Figaro.

Conservata nel Museo delle Belle Arti di Rennes (Francia), questa mummia di 2500 anni è stata oggetto di un lungo studio che ha combinato archeologia e tecnologie digitali.

Inizialmente, è stata sottoposta a una scansione TC e i dati raccolti sono stati elaborati per produrre modelli 3D in dimensioni reali dei resti.

Scienziati "aprono" Antica Mummia di Gatto Egiziano e rimangono sorpresi.

“Ci aspettavamo di vedere un gatto e non diversi gatti”, ha detto Theophane Nicolas, ricercatore presso l’Istituto nazionale di ricerca in archeologia preventiva in Francia, per il quale il raggruppamento dei resti di numerosi animali in un’unica busta non è stato probabilmente “qualcosa di eccezionale” durante l’Antico Egitto.

“Ci sono milioni di mummie animali, ma poche” sono state analizzate come in questo studio, ha detto Nicolas. “Alcuni sono vuoti, altri contengono solo un osso, a volte il gatto è completo … Ci sono innumerevoli modi per creare mummie animali”, ha aggiunto il ricercatore.