CATTEDRALE SCIENTOLOGY – John Travolta e Tom Cruise tra le celebrità e i VIP presenti all’inaugurazione del megacentro Scientology di Clearwater, il Flag Building, composto da oltre 300 stanze distribuite su 7 piani, riservato agli adepti della setta. 377 mila metri quadri di marmi, cristalli e dorature per la super “cattedrale” Scientology, costata 145 milioni di dollari. Il denaro proviene da donazioni, e anzi pare che ne sia stato raccolto più del necessario; non c’è da stupirsi, se si pensa che tra i “credenti” di Scientology ci sono personalità famose, come gli attori americani Tom Cruise e John Travolta, che di Scientology sono sostenitori, ma che possono essere considerati veri e propri promotori, grazie alle loro testimonianze relative al credo di Scientology.

La cerimonia è iniziata con una copiosa pioggia di coriandoli dorati, seguita da un breve discorso-servizio religioso del leader di Scientology, David Miscavige. Poi Miscavige ha portato un gruppo scelto tra i circa 6000 partecipanti alla cerimonia, tra cui Tom Cruise, John Travolta e la moglie di Travolta, Kelly Preston, oltre le porte del palazzo.

Questa sarà la sede prescelta per ospitare il più grande e ambizioso progetto Scentology, oltre ad offrire risposte alle difficoltà della vita e a svolgere i servizi religiosi in 14 lingue, qui grazie alla realizzazione del progetto “Super Power” si otterrà la raccolta delle energie per un “mondo nuovo”.

Fantasmagorico edificio, il più alto della città. Azzardatamente paragonato a Mecca, San Pietro, Muro del Pianto o Salt Lake City, i centri del culto di musulmani, cattolici, ebrei e mormoni. In realtà, anche se definita “Chiesa”, quella di Scientology è una setta che segue i dettami della controversa dottrina ideata da Ron Hubbard negli anni ‘70, almeno per la legge di molti paesi del mondo tra cui l’Italia.

La scelta del luogo, Clearwater, non è casuale, anche se esistono due teorie sul perché questa città della Florida sia stata scelta da Scientology. Una “mistica” e l’altra decisamente più prosaica. Le due sponde tra cui da sempre si colloca la controversa setta.

Ron Hubbard, autore del testo fondamentale di Scientology, Dianetics, avrebbe scelto Clearwater ispirato dal nome che contiene la parola Clear, “chiaro”, evocativo della chiarezza interiore, quindi del cammino spirituale.

Di fatto la città è situata in una posizione strategica, poco distante dall’aeroporto internazionale di Tampa e adatta ai ricchi americani, ma anche ai VIP provenienti da ogni parte del mondo, che scelgono il clima tropicale della Florida oltre che il ritiro spirituale, per passare l’inverno.

Scientology a Clearwater significa lavoro e denaro, aumentato giro d’affari e benessere per i circa 108 mila abitanti, che a fronte dei vantaggi hanno messo da parte la diffidenza, lasciando che la setta vi installasse il quartier generale delle sue attività, accogliendo gli adepti e diffondendo la sua filosofia nel resto del mondo, anche grazie alle trasmissioni televisive via satellite.

Nessun giornalista estraneo alla setta ha invece potuto varcare la soglia del Flag Building. Le informazioni su cosa si trova all’interno sono indiscrezioni che abbiamo tratto dall’articolo dettagliato sull’evento, pubblicato dal Tampa Bay Times. Vi si parla di piste di atletica, saune e centri ristoro, addirittura di macchine in grado di far provare agli scientologist l’esperienza dell’assenza di gravità, oltre ai classici luoghi di culto e agli alloggi per gli adepti in ritiro spirituale e quelli speciali per le star. L’ufficio del leader è al 7° piano, in posizione dominante.

Un video ripreso dall’alto mostra la cerimonia svoltasi il 17 novembre. Le foto in circolazione sono quelle che riprendono l’arrivo dei fedeli in abiti eleganti dalle strade di Clearwater.