terremoto ecuador colombia vulcano Chiles Cerro Negro

TERREMOTI ECUADOR COLOMBIA – L’Istituto Geofisico della Scuola Politecnica Nazionale (IGEPN) dell’Ecuador e l’Osservatorio Vulcanologico e Sismologico di Pasto (OVSP), del Servizio Geologico Colombiano (SGC), registrano uno sciame sismico al confine tra i due paesi.

Il fenomeno si verifica nell’area che ospita il Complesso vulcanico Chiles-Cerro Negro (CVCCN), situato sul confine comune. Pertanto, i terremoti ‘corrispondono principalmente a eventi vulcano-tettonici (che indicano la frattura della roccia), con importanti componenti a frequenza molto bassa (VLP), che sono associati alla migrazione dei fluidi’, afferma il geofisico ecuadoriano.

Secondo queste organizzazioni, dalle 11:00 [ora locale] di giovedì, nell’area sono stati registrati almeno 4.500 terremoti. Il tasso di occorrenza della sismicità è di circa 200 eventi all’ora.

TkI8gRf

Il più grande terremoto registrato nell’area è stato di magnitudo 3,4, avvenuto alle 20:10 [ora locale] di giovedì ed ‘è stato avvertito dai residenti situati vicino all’area CVCCN’.

Allo stesso modo, secondo l’IGEPN, c’è stato un altro terremoto di magnitudo 3.

1 alle 05:26 di questo venerdì, nella provincia ecuadoriana di Carchi, al confine con la Colombia.

Questi sciami sismici nel CVCCN si verificano regolarmente“, afferma l’IGEPN, pur indicando che in precedenti occasioni sono stati registrati eventi di magnitudo significativa in grado di causare danni in associazione a questi sciami, soprattutto in edifici vulnerabili.

L’anno scorso, le istituzioni hanno registrato un aumento dell’attività sismica all’interno e intorno all’area CVCCN dal 27 maggio, che ha raggiunto il picco la mattina di lunedì 25 luglio, quando si è verificato il terremoto di magnitudo 5,6, con epicentro a circa 10 chilometri a sud di Tufiño, in Carchi.

Terremoto Oggi M5,7 in Colombia

Alle ore 10:18 di questa mattina ora italiana, è stato registrato un terremoto di magnitudo M5,7 nel nord della Colombia, Era piena notte nel paese sudamericano. Epicentro con coordinate geografiche (lat, lon) 6.7040, -73.0300 ad una profondità di 152 km (ipocentro). La scossa è stata avvertita molto forte da Bogotà fino a Medellin. Non si registrano danni a persone o cose.