Secondo le ultime notizie diffuse dai tabloid inglesi, Michael Schumacher potrebbe presto fare ritorno a casa. La moglie Corina avrebbe allestito una stanza speciale della casa, con apparecchiature dal costo totale di 12 milioni di euro, con lo scopo di assistere il marito Michael. Dal 29 dicembre 2013 la famiglia Schumacher e’ costretta alla spola tra l’ospedale di Grenoble e la residenza di Ginevra, motivo per cui la moglie Corina avrebbe deciso di muoversi per portare l’ex campione del mondo di Formula 1 a casa.

Dopo le dichiarazioni schock del’ex medico di Formula 1, arriva quest’ultima notizia che rilancia l’ottimismo di casa Schumacher: l’amore e l’assistenza diretta del suo habitat naturale, circondato dell’affetto dei familiari, potrebbe un giorno far risvegliare Michael dal

coma in cui si trova. In questo caso, al risveglio Michael avra’ sicuramente bisogno di anni di fisioterapia ed esercizi di linguaggio. Nel frattempo nel mondo sono in aumento le veglie di preghiera per inviare energia per curare a distanza (soprattutto reiki) Michael Schumacher oltre a pensamenti positivi proprio per aiutare il tanto amato campione del mondo di Formula 1. Forza Schumi!