La scena del film Kill Bill 2 in cui Uma Thurman ha rischiato di morire per colpa di Quentin Tarantino

L’attrice Uma Thurman è tornata alla ribalta in queste ore per una scioccante intervista rilasciata al New York Times. Tra le varie risposte ha spiegato come sarebbe stata aggredita sessualmente dal produttore cinematografico Harvey Weinstein (quello travolto scandalo sulle molestie sessuali), il quale più tardi, ha fatto sapere che “sta considerando di querelare l’attrice”.

Uma Thurman, che per 25 anni avrebbe sempre taciuto sull’episodio, ha poi spiegato che Quentin Tarantino avrebbe “cercato di ucciderla” nell’obbligarla a filmare una scena nel film “Kill Bill 2“, senza usare una controfigura o comunque senza alcuna sicurezza.

Nelle immagini si vede come Uma Thurman vinisca contro un albero alla guida di una autovettura durante le riprese. Nel contraccolpo sbatte violentemente la testa e rimane duramente provata dall’incidente. Il colpo è talmente forte che viene portata via dalla scena in braccio per darle l’assistenza medica adeguata.