VIRUS SIMILE ALLA SARS – Lo scrive la CBS, riportando le dichiarazioni delle autorità britanniche di lunedì: si è verificato il primo caso di contagio del 2013.

Il virus misterioso che ha provocato le forme atipiche di polmonite con cinque decessi in Medio Oriente l’anno scorso ha infettato la sua prima persona del 2013.

Il nuovo caso di Sindrome Acuta Respiratoria Severa è il 10° caso conosciuto nel mondo per questo nuovo virus, che le autorità sanitarie internazionali hanno comunque identificato come un coronavirus.

Il paziente, residente nel Regno Unito, era stato in Medio Oriente e in Pakistan, ora si trova nel reparto di terapia intensiva di un ospedale di Manchester.

Il rischio di contagio al resto della popolazione del regno Unito è valutato comunque come molto basso, come anche per altri viaggiatori nella penisola arabica e nei paesi limitrofi, secondo la dichiarazioni del professor John Watson, capo del dipartimento di malattie respiratorie presso la Britain’s Health Protection Agency.

Non ci sono restrizioni di viaggio, ma le persone che mostrino gravi sintomi respiratori entro dieci giorni dal rientro da questi paesi dovrebbero consultare un medico e comunicare quali paesi hanno visitato“.