Santo Stefano con Terremoti in Grecia Messico e Iran-Irak

Terremoti nel mondo anche a Natale e Santo Stefano. Una scossa di terremoto di magnitudo 4,8 è stata registrata alle ore 01:47 ora locale (le ore 00:47 di oggi martedì 26 dicembre 2017 in Italia) davanti l’isola greca di Leucade, nella Costa Greca Ionica (guarda mappa epicentro). Ipocentro a 20 Km di profondità.

L’evento sismico in Grecia è stato registrato sia dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV Terremoti) che dell’Agenzia Sismologia Statunitense USGS. Epicentro del sisma 22 km a ovest di Nydri. Non si segnalano al momento danni a persone o cose. La scossa è stata lievemente percepita anche sulla costa calabra orientale e su quella pugliese meridionale.

Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 5 registrata alle 21:23 ora italiana di ieri sera ad Acapulco, nello Stato messicano di Guerrero, oggi in Messico un altro evento sismico. Un sisma M4,6 è statao registrato dal Centro Sismologico nazionale nel centro del paese messicano, a 14 km W di San Juan Guichicovi, 158 km E di Oaxaca de Juárez, 389 km SE di Puebla de Zaragoza. Ipocentro a 100 Km di profondità. Anche in questo caso non sono stati segnalati danni a persosone o cose.

Terremoto ultima ora. Una scossa di terremoto di magnitudo M5 è stata registrata in Iran con epicentro vicino al confine con l’Irak. Alle ore 10:11 italiane del giorno di Santo Stefano, queste terre hanno nuovamente tremato con l’International Institute of Earthquake Engineering and Seismology di Teheran che riporta un ipocentro di soli 2 Km di profondità. Siamo in attesa di ricevere più notizie su questo ultimo terremoto in Iran.