INIZIO SALDI ESTIVI – Un mese ancora e iniziano i saldi estivi 2013. le date ufficiali sono state fissate: inizio saldi estivi il 6-7 luglio 2013 in tutte le regioni italiane.

Primavera incerta, che ha costretto gli italiani ad effettuare bizzarri cambi di stagione negli armadi. Ma finalmente insieme ad un po’ di caldo arrivano anche i saldi estivi. Occasione per acquistare capi classici ad un prezzo conveniente, ma anche a lanciarsi in qualche piccola follia, come costumi da bagno sgargianti o scarpe estive bizzarre da portare in occasioni speciali.

Occhio ai finti saldi, munitevi di pazienza per la ricerca di capi di abbigliamento, articoli sportivi, biancheria intima, calzature, articoli di pelletteria e accessori veramente a prezzi più bassi e non lasciatevi tentare da acquisti superlui solo perché il prezzo è vantaggioso… ma tenetevi comunque pronti a fare affari! Importante prestare attenzione ai cartellini sulle merci: debbono riportare il prezzo originale dell’oggetto e la percentuale di sconto applicata.

Ecco la lista delle regioni italiane che daranno il via ai saldi estivi il 6 luglio: Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana e Sardegna.

Fine saldi il 19 agosto.

Saldi estivi a partire dal 7 luglio per Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, per le quali il termine del periodo dei saldi è fissato al 20 agosto.

Ancora un pochino di pazienza, visto che dal 9 giugno al 5 luglio è vietato fare sconti o indire vendite promozionali in almeno diciassette regioni italiane su venti, e poi via con i saldi, per 45 giorni di affari. I dati della Confcommercio non sono incoraggianti, si dice che i saldi estivi 2013 potrebbero essere un flop. Ma i dati del calo dei consumi in Italia durante l’anno potrebbe rivelarsi una tendenza inversa: spese più oculate sfruttando le offerte di fine stagione.