Rivoluzione in casa Juventus? Possibili scenari

Quello dell’altra sera è stato un duro colpo per la Juventus di Allegri. Il Villarreal ha battuto la Vecchia Signora nel suo proprio stadio (0-3) e ha culminato l’addio all’Europa degli uomini di Massimiliano Allegri. La squadra bianconera concluderà così la stagione in Champions Lague in cui dovrà ripensare seriamente al proprio futuro.

Dopo aver perso il dominio nel calcio italiano durato per ben 9 anni consecutivi e con la chiara necessità di fare un passo avanti, è più che evidente ormai la necessità di potenziare la rosa con nuove aggiunte. Tanto è vero che la proliferazione di nuovi nomi con questo proposito è notevole.

Uno dei nomi apparsi sulla scena nelle ultime ore è quello del centrale tedesco Antonio Rüdiger (Chelsea), giocatore che sarà libero a fine stagione. Sotto i riflettori c’è anche Jason Denayer (Olympique Lyon), quindi dobbiamo seguire da vicino questa possibilità.

Nel cuore c’è anche la grande voglia di far tornare Paul Pogba, adesso calciatore del Manchester United, che valuterà la sua situazione a fine stagione e che accoglierebbe con favore il ritorno a Torino. Allo stesso modo, seduce anche la possibilità che Memphis Depay possa essere il protagonista del futuro attacco bianconero. Gianluigi Donnarumma (PSG) è monitorato come opzione per essere il nuovo portiere.

Nel capitolo delle partenze? Calciatori come Mattia Perrin, Mattia De Sciglio, Federico Bernardeschi, Paulo Dybala e Juan Cuadrado vedono come si avvicina la fine dei loro contratti e preparano le partenze, anche se l’intenzione con il colombiano è che lui continui nel club bianconero.

Un discorso a parte merita il caso Alvaro Morata, calciatore in prestito dall’Atlético de Madrid e sul quale c’è un’opzione di acquisto criptata a 35 milioni di euro. La rosa italiana, intanto, non valuta di pagare per lui più di 20 milioni di euro. Non c’è dubbio che si aspetta un’estate molto movimentata a Torino.