Riforma Pensioni 2019: Quota 100 diversa per Lavoratori Pubblici e Privati.

L’approvazione della Legge di Bilancio 2019 prevede anche la Riforma delle Pensioni 2019 che contiene anche la polemica Quota 100.

Salvini ha chiarito alcuni aspetti di questa novità sui lavoratori del settore pubblico e privato. Matteo Salvini ha confemato durante una trasmissione televisiva che le pensioni avranno tempi differenti per l’attuazione della Quota 100 nel settore pubblico e privato. Ha detto che si partirà prima con i lavoratori privati e poi con quelli del pubblico impiego. Nello specifico i dipendenti privati la Quota 100 inizierà dal mese di aprile 2019, mentre per i dipendenti pubblici la Quota 100 inizierà dal mese di ottobre 2019.

Per quanto riguarda le finestre di accesso dei dipendenti privati, bisogna dire che una volta raggiunti i requisiti, non sarà possibile ricevere immediatamente la pensione. L’attesa durerà almeno 3 mesi, con la possibilità che questa salga a 6 mesi nel caso di un elevato numero delle domande di pensionamento. Per i dipendenti pubblici, l’attesa durerà comunque 6 mesi come conseguenza dei 3 mesi di preavviso, indipendentemente dal numero delle domande le finestre.