Real Madrid piange Alfredo Di Stefano

MADRID – La stella argentina del Real Madrid, Alfredo Di Stefano, si e’ spento oggi, lunedi’ 7 luglio 2014 in Spagna. In seguito all’aggravarsi delle sue condizioni, la leggenda del calcio internazionale ci ha lasciato. Aveva da poco compiuto 88 anni, il 4 luglio.

Di Stefano era stato ricoverato tre giorni fa all’ospedale “Gregorio Maranon” di Madrid a causa di un arresto cardiaco. Moltissimi i messaggi di incoraggiamento dopo il suo ricovero, anche quello di Maradona.

Come pure i messaggi di cordoglio che stanno arrivando ora da tutto il mondo.

Il grande attaccante delle Merengues e presidente onorario del club spagnolo (titolo regalatogli nell’anno 2000) era soprannominato “Saeta Rubia” ovvero “il fulmine biondo”, dal 1953 al 1964 aveva giocato 510 partite con il Real Madrid, segnando 418 gol e vincendo ben 18 titoli, tra cui ben cinque Coppe dei Campioni, una Coppa Intercontinentale e otto scudetti in Spagna. Dei “blancos” era stato anche allenatore.

Leggi una frase celebre di Alfredo Di Stéfano.