MOSCA (RUSSIA) – Nella guerra delle sanzioni, la Russia chiude quattro fast food McDonald’s a Mosca. Continua la rappresaglia di Putin alle sanzioni imposte dall’occidente. Nelle prossime ore si decidera’ sulla possibilita’ di proibire il consumo di bevande straniere come la Coca Cola nelle occasioni ufficiali. Nel mirino anche tablet e smartphone di Apple in possesso dei funzionari pubblici. Sembra che al loro posto si voglia far utilizzare solamente prodotti Samsung.

Secondo quanto hanno riportato dalle agenzie russe, le autorità russe hanno fatto chiudere almeno quattro fast food della catena McDonald’s presenti a Mosca per “numerose violazioni della normativa sanitaria“.

Il colosso americano ha annunciato in una nota che sta valutando eventuali ricorsi con l’intento di riaprire al più presto i quattro McDonald’s a Mosca.

FOTO Putin chiude quattro McDonald's a Mosca
Putin chiude quattro McDonald’s a Mosca. Nel mirino della Russia anche Coca Cola e Apple.