Pulizie domestiche: sacchetti per aspirapolvere, meglio originali o universali?

Le pulizie di casa per molti sono un bel problema. Casalinghe, ma anche sempre più casalinghi, si devono destreggiare non solo nell’eseguirle, ma anche nel procurarsi tutto il materiale necessario, provocando non poco stress.

Dai sacchetti per aspirapolvere a quelli per l’immondizia che siano di una certa consistenza e che non si rompano al primo strappo, gli stracci adatti per pulire vetri, mobili o ceramiche, le spugnette, lo spray detergente e tutto quello che ruota attorno alle pulizie domestiche. Per partire con il piede giusto, e quini evitare giornate snervanti dietro a stracci e spugnette, basta solo sapersi organizzare: una buona pianificazione è spesso sinonimo di meno stress.

Ma tornando un momento al discorso dei sacchetti per aspirapolvere. Quante volte siamo andati al supermercato per cercare quelli adattati con il nostro modello e tornati a casa ci siamo accorti che non era il corretto? I più comuni sono i sacchetti per aspirapolvere Rowenta, Hoover, Bosch e Philips, ma esistono anche i sacchetti per aspirapolvere universali, quelli compatibili e sacchetti universali per bidoni aspiratutto.

Vi è mai capitato di scegliere quelli compatibili perchè costano meno del ricambio originale per voi verificare che tanto compatibili con il vostro modello di aspirapolvere non sono? Questo succede perchè avete fatto l’acquisto facile su internet oppure senza chiedere il consiglio di un esperto.

È vero che al giorno d’oggi si possono acquistare facilmente online. Persino Amazon mette in vendita su internet numerose tipologie di sacchetti per aspirapolvere, però noi consigliamo di comprarne uno solo per la prova, per vedere se funzionano veramente e solo dopo comprare il pacchetto da 10, 20 o 50 che sia.

Ovviamente il fabbricante vi dirà di rimanere con i ricambi originali della casa, per non perdere la garanzia o perchè semplicemente solo in questo modo garantiscono il funzionamento dell’aspirapolvere. E probabilmente conviene fare così. Del resto vale la pena rischiare di rovinare il macchinario solo per risparmiare un paio di euro?

Esistono dei casi, comunque, dove i sacchetti per aspirapolvere universali sono veramente compatibili con moltissimi modelli in commercio. Per esempio il “Sacchetto aspirapolvere Wonderbag Universale Allergy Care” in microfibra messo in vendita, anche online, da Rowenta è utilizzabile sulla maggior parte degli aspirapolvere grazie all’adattatore universale brevettato “Wonderbag”.

Il vero problema, probabilmente, è che di questi aspirapolveri ne esistono in commercio veramente tanti. I fabbricanti poi ne fanno uscire di nuovi modelli continuamente e con il tempo i pezzi di ricambio di quelli vecchi non si trovano più in vendita perchè usciti di produzione. Anche in questo caso, il consiglio che vi diamo è comprare un aspirapolvere con il quale si possono utilizzare anche i sacchetti per aspirapolvere universali, in modo da poter continuare a fare le pulizie domestiche anche quando non si troveranno più i sacchetti originali perchè usciti di produzione.