Protesta Jacob Blake, LeBron James contro Trump: "siamo stufi".

LeBron James, campione Nba dei Los Angeles Lakers e fra i più impegnati nelle proteste contro il razzismo e le ingiustizie sociali negli Stati Uniti, continua a diffondere messaggi pesanti su Twitter. Ulteriore forte presa di posizione di LeBron James che si è scagliato, pur senza nominarlo, contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump su Twitter: “Fuck this man.

Chiediamo un cambiamento, siamo stufi“.

Il riferimento nel messaggio di LeBron James è chiaramente a Jacob Blake che è stato gravemente ferito da un poliziotto con sette colpi di pistola alla schiena da distanza ravvicinatissima, a Kenosha, una cittadina di 100 mila abitanti del Wisconsin, lo Stato americano in cui giocano i Milwaukee Bucks. Lo stesso LeBron aveva poco prima ritwittato un altro messaggio:

“In questo giorno del 1874, sedici uomini afroamericani furono sequestrati dal carcere della contea di Gibson a Trenton, Tennessee, e linciati da 400-500 uomini bianchi mascherati. Per superare la disuguaglianza razziale, dobbiamo confrontarci con la nostra storia”, per poi commentare: “Non indossano più nemmeno la maschera!”.

E per le prossime elezioni presidenziali lancia questo messaggio:

“I cambiamenti non avvengono solo parlando ma con le azioni e devono avvenire ADESSO. Tocca a noi fare la differenza. Insieme. Per questo il vostro voto è più di un voto”.