Plus500: l’opinione degli esperti.

Come molti già sapranno, la scelta del broker è assolutamente fondamentale per ottenere dei risultati soddisfacenti nel trading online.

Tra i broker più noti e famosi del settore abbiamo Plus500, storico broker nonché società quotata sulla borsa di Londra, con un fatturato di circa 320 milioni di euro e in ascesa sui mercati.

La società offre servizi di trading online da molti anni, ed è ormai entrata nel cuore di tantissimi utenti. Oggi cercheremo proprio di capire come mai ci troviamo di fronte ad un broker così tanto apprezzato.

Sono tante le caratteristiche interessanti che elevano il valore di questo broker. Ricordiamo, comunque, che l’argomento viene affrontato per esteso e in maniera più organica in plus500 opinioni, una recensione molto particolareggiata su tutte le caratteristiche di questo storico broker.

Plus500: caratteristiche del broker

Se Plus500 ha raggiunto un così alto numero di utenti, ciò è dovuto soprattutto all’affidabilità fuori scala da sempre proposta ai suoi utenti.

Il broker è regolamentato in tre diverse zone del mondo: in Europa dalla CySEC, in Australia dalla ASIC e nel Regno Unito da FCA.

Questo garantisce completa sicurezza, poiché le regole delle tre autorità di vigilanza sono in alcuni casi diverse e il broker è costretto a rispettarle tutte per poter operare.

Tra l’altro, si tratta anche delle autorità di vigilanza più severe al mondo, il che da un’idea del livello di affidabilità del broker.

Passando a questioni più tecniche, possiamo definire Plus500 come un Market Maker di CFD. Cosa vuol dire ciò?

Un Market Maker non è altro che un broker che ricrea un mercato interno fedele a quello reale, con i soli asset posseduti effettivamente dal broker.

I CFD, invece, sono lo strumento principale che viene proposto agli utenti. I Contratti per Differenza non sono altro che uno strumento speculativo, che non permette di acquistare in senso pieno gli asset, ma di ottenere profitto dalle sole oscillazioni del mercato, positive o negative che siano.

L’offerta di asset di Plus500 davvero sconfinata: sono più di 2000 e spaziano su vari settori della finanza, dalle azioni, agli indici, passando per criptovalute e commodities.

Il tutto su una piattaforma molto semplice da utilizzare e padroneggiare, del tutto proprietaria e sviluppata internamente.

Probabilmente la piattaforma di Plus500 è la miglior scelta possibile per tutti coloro che non hanno molta esperienza con il trading online, poiché risulta intuitiva anche dopo pochi utilizzi. Per fare esperienza pratica senza correre rischio, comunque, Plus500 offre un altro strumento, come vedremo a breve.

Plus500 opinioni: cos’è l’account demo

Per provare con mano tutte le caratteristiche e gli strumenti di Plus500 non è necessario aprire un conto retail e impiegare denaro reale.

Il broker mette a disposizione di tutti gli utenti un ottimo account demo, con il quale è possibile fare esperienza e provare la piattaforma senza nessun costo.

L’account demo di Plus500 non è altro che una simulazione in tempo reale, grazie alla quale è possibile investire su qualsiasi asset, con quotazioni aggiornate in tempo reale.

Il tutto, senza impiegare denaro reale, poiché per gli investimenti virtuali si utilizza anche un conto virtuale.

Ricordiamo, in conclusione, che utilizzare un conto demo non impegna assolutamente l’apertura di un conto reale.

Per chi poi, dopo aver maturato una certa esperienza sul conto demo, volesse aprire un conto reale con Plus500, il deposito minimo richiesto dal broker è di soli 100 euro, cifra sicuramente inferiore a ciò che comunemente si può trovare sul mercato.

Inoltre, non è una cifra che andrà nelle tasche del broker, poiché quel denaro rimarrà vostro, dunque pienamente utilizzabile per gli investimenti. È solo una soglia minima che vi consentirà effettivamente di investire, poiché con cifre inferiori si potrà operare ben poco.