Un esemplare di pesce luna di 2 tonnellate di peso è stato fotografato e successivamente catturato in Uruguay dove verrà studiato con una serie di ricerche scientifiche. Il pesce luna, conosciuto anche con il nome di Mola mola dal latino mola, “macina, mola”, è il più grande tra i pesci ossei (gli squali sono infatti pesci cartilaginei). Secondo quanto diffuso dall’agenzia “Prensa Latina“, un esemplare di pesce luna di due tonnellate è stato catturato accidentalmente da un pescatore al largo della costa di Salinas.

Non è la prima volta che si incontra questo tipo di animale in America Latina. Gli esperti raccontano che dal 1917 sono stati catturati quattro esemplare di pesce luna di grandi dimensioni come questo di oggi in acque uruguaiane e altri in

Brasile e Argentina. Il Mola mola, una specie finora relativamente poco studiato dagli scienziati, è il più pesante pesce osseo nel mondo con esemplari raggiunge oltre tre metri di lunghezza e più di due tonnellate di peso. Gli esperti dell’Università della Repubblica Uruguaiana contano di diffondere i risultati dei loro studi al XV Congresso dell’Associazione Latinoamericana dei Ricercatori di Scienze Marine che si terrà in ottobre a Punta del Este in Uruguay.