Trovate particelle di acciaio inossidabile in lotti sospesi del Vaccino Moderna anti Covid-19

Incredibile dal Giappone! Le autorità sanitarie del Paese giapponese hanno trovato particelle di acciaio inossidabile nei lotti sospesi del vaccino Moderna contro il Coronavirus Covid-19. Hanno anche indicato che i contaminanti trovati, non presentano ulteriori rischi per la salute.

Dopo aver sospeso 3 lotti del vaccino contro il coronavirus di Moderna con circa 1,63 milioni di dosi in totale la scorsa settimana, il Ministero della Salute giapponese ha annunciato oggi mercoledì 1° settembre 2021 che nelle fiale sono state rilevate particelle di acciaio inossidabile.

I contaminanti non presentano ulteriori rischi per la salute, hanno assicurato Takeda Pharmaceutical, che distribuisce il vaccino sul territorio nazionale e ha svolto le relative indagini sui lotti sospetti insieme a Moderna.

Nel comunicato si ricorda che l’acciaio inossidabile è utilizzato in dispositivi medici come valvole cardiache, protesi articolari e punti metallici, e quindi gli specialisti non si aspettano che l’iniezione di queste particelle metalliche aumenti il ​​rischio per i vaccinati

L’azienda farmaceutica giapponese prevede di ritirare i lotti sospesi interessati dalla contaminazione a partire dal 2 settembre.