Cambiano strategia contro la Malaria: ora curano le Zanzare.

SALUTE NEWS – Una nuova ricerca, guidata dalla School of Public Health T.H. Chan appartenente all’Università di Harvard, è stata in grado di dimostrare che uno dei farmaci usati per curare le persone contro la malaria è efficace anche nelle zanzare.

In un approccio completamente nuovo, gli scienziati si sono concentrati sullo studio degli effetti dell’atovaquone su questi insetti. A differenza degli umani – che li somministrano per via orale – le zanzare lo fanno assorbendolo attraverso le gambe. La tecnica è molto utile e versatile, poiché, ad esempio, le zanzariere possono essere bagnate con il farmaco e “attaccate” passivamente.

Sebbene esistano attualmente tecniche come l’uso di insetticidi del gruppo piretroide (stimati per il 68% dei casi evitati), le zanzare sono diventate resistenti. “Le zanzare sono organismi incredibilmente resistenti e hanno sviluppato resistenza contro ogni insetticida che è stato usato per ucciderli”, dice una esperta in immunologia.

Tuttavia, grazie alla nuova strategia sviluppata dagli esperti, sono stati in grado di confermare che le zanzare medicate con il farmaco bloccavano totalmente lo sviluppo del parassita della malaria, chiamato Plasmodium

falciparum.

Bambina morta di Malaria: contagio in Ospedale a Trento? Lorenzin: “cautela”.

Come hanno sviluppato la ricerca

Per la scoperta, le femmine del tipo Anopheles sono state esposte all’atovaquone, il cui scopo era applicare un trattamento profilattico che fosse in grado di disabilitare lo sviluppo e, quindi, la trasmissione del parassita.

Nell’esperimento, sono stati in grado di bloccare completamente il parassita fornendo piccole dosi del farmaco (100 micromoli per metro quadrato) durante esposizioni di sei minuti. Tempo simile in cui le zanzare di solito si pongono sulle superfici.

Il team ha anche raggiunto un risultato quasi uguale con altri farmaci, anche se sottolineano che l’atovaquone non rappresenta una minaccia per l’aspettativa di vita o la capacità riproduttiva di questi insetti.

Il dato sulla malaria

Attualmente, più di 400 mila persone muoiono ogni anno a causa di questa malattia.