7 MILITARI AMERICANI PUNITI per aver svelato segreti di guerra. La consulenza per il videogames dal titolo Medal of Honor: Warfighter, l’ultimo di una serie di 14 videogiochi a tema la guerra al terrorismo.

Uno dei militari delle forze speciali americane partecipò al raid di Ottabad, in Pakistan, il blitz in cui venne ucciso Osama Bin Laden.

La punizione, ufficialmente per motivi di disciplina, arriva a causa della rivelazione di segreti militari inerenti alle forze speciali avvenuta durante una consulenza che tenne impegnati per due giorni i militari.

Approfondimenti sul tema dei Navy SEAL puniti per la consulenza al videogioco Medal of Honor nel nostro precedente articolo.

Pare abbiano mostrato agli sviluppatori del gioco anche dei video con dettagli delle attrezzature e delle strategie militari coperte da segreto.

Altri 4 militari della US Navy SEAL sarebbero indagati: anche per loro è in serbo una lettera di richiamo disciplinare e la riduzione dello stipendio alla metà. La loro carriera comunque, sarà per sempre segnata per la collaborazione non autorizzata e la violazione del segreto militare, che invece è prevista nel contratto del loro arruolamento.