MotoGP 2019: in Qatar trionfa Dovizioso su Ducati.

Andrea Dovizioso su Ducati ha vinto il Gp del Qatar, prima gara del motomondiale 2019, classe MotoGp. Ha preceduto di 23 millesimi le Honda del campione del mondo Marc Marquez e di Cal Crutchlow. Quarta la Suzuki di Rins, quinta la Yamaha di Valentino Rossi.


Aggiornamento MotoGP 2019 GP Qatar Streaming Diretta TV. Maverick Vinales conquista la prima pole position del 2019 in MotoGp. Il pilota spagnolo della Yamaha ufficiale ha chiuso davanti a tutti le qualifiche del Gp del Qatar con il tempo di 1’53”546. Secondo Andrea Dovizioso con la Ducati. A chiudere la prima fila Marc Marquez che ha sfruttato la scia dell’altra Ducati di Danilo Petrucci per ottenere il terzo tempo a 0″263. Valentino Rossi, non qualificatosi per la Q2, partirà dalla 14a posizione. Partenza gara prevista per le 18 di domenica 10 marzo in diretta streaming su Sky Sport MotoGP HD (Canale Sky 208).


Rojadirecta MotoGP 2019 GP Qatar Streaming e Diretta TV, dove vedere Valentino Rossi: prove libere, qualifiche e partenza gara.

DIRETTA MOTOGP QATAR STREAMING. Dal circuito di Losail inizia il mondiale 2019 di MotoGP con il tanto atteso Gran Premio del Qatar. Per vedere ancora una volta Valentino Rossi tentare di conquistare un nuovo titolo mondiale della classe regina di motociclismo, sarebbe la tanto sognata “decima” volta, basterà collegarsi in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP (canale 208), oppure su skysport.it o aprire l’App di Sky Sport, dove sarà possibile restare aggiornati in tempo reale grazie al live-blog su tutto quello che accade dentro e fuori la pista di Losail. Chi vincerà? Andrea Dovizioso, Marc Marquez, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Maverick Vinales, Fabio Quartararo o Alex Rins?

Ecco gli orari per seguire l’evento in TV, diffusi da Sky Sport:

VENERDÌ 8 MARZO
Ore 13:35 Prove libere 1 MotoGP
Ore 18:00 Prove libere 2 MotoGP

SABATO 9 MARZO
Ore 13:10 Prove libere 3 MotoGP
Ore 17:20 prove libere 4 MotoGP
Ore 18:00 qualifiche MotoGP

DOMENICA 10 MARZO
Ore 12:40 Warm up Moto3, Moto2, MotoGP
Ore 18:00 partenza Gara MotoGP

Diretta MotoGP Qatar Streaming Gratis, dove vedere qualifiche e  partenza gara

Il

Gran Premio del Qatar di MotoGP in diretta tv grazie ai canali digitali di Sky Sport MotoGP HD (Canale Sky 208). Aggiornamenti e interviste ai protagonisti dalla pit-lane. Live Streaming anche con le solite App di Sky Go (gratis per gli abbonati) e Sky Go (a pagamento per tutti), mentre ricordiamo che Rojadirecta è illegale e in Italia è stato oscurato.

Il commento di Valentino Rossi a poche ore dal GP del Qatar 2019.

“Mi sento bene. È come il primo giorno di scuola ed è sempre interessante vedere i nuovi colori del paddock. Sembra proprio che la griglia in questo 2019 sia altamente qualificata e tutte le moto ufficiali sono veloci. Io credo di essere forte e spero di andare meglio rispetto a 12 mesi fa. In Qatar siamo sempre stati veloci ma se devo pensare allo stato attuale i pretendenti al podio sono molti”.

“Per capire a che punto siamo avremo bisogno di 5 o 6 gare. Di sicuro la M1 è migliorata in alcuni aspetti e siamo veloci con le gomme nuove. In gara, invece, dobbiamo ancora verificare il nostro livello perché facciamo fatica, specie nel confronto con la Ducati e con la Honda. La battaglia Lorenzo-Marquez? Sarà un confronto molto interessante. È uno dei motivi chiave della stagione e di solito quando ci sono due grandi campioni nella stessa squadra i vantaggi sono superiori agli svantaggi”.

Il commento del campione del mondo in carica Marc Marquez a poche ore dal GP del Qatar 2019.

“Devo dire che è sempre bello arrivare a Losail e ricominciare un nuovo campionato. Per quanto riguarda il mio infortunio e l’operazione sono contento perchè sono stati ampiamente messi alle spalle e potrò concentrarmi al 100% solamente sulla gara, sono vicino al mio consueto standard fisico. Ho vissuto un pre-campionato strano ma non ci penso più. Sinceramente io ho sempre guardato i miei avversari nello stesso modo, perché non si sa mai chi sarà il tuo rivale”.

“Due anni fa, per esempio, quasi nessuno aveva messo Andrea Dovizioso tra i favoriti, ma ha stupito tutti e ha combattuto fino all’ultima gara. Per questo motivo, anche oggi, non ho un nome sopra gli altri. Dovremo concentrarci su noi stessi, quindi a fine anno vedremo come saranno andate le cose. Non credo sia possibile allenarsi per cadere di meno. Farò di tutto perché ciò avvenga il meno possibile, ma se dovessi cadere altre 23 volte per vincere un titolo metterei subito la firma”.