La moto elettrica di legno che vale 60 mila Euro.

Con una motocicletta elettrica coperta di carenatura in legno di nome EV-1 è il modo in cui la società francese Newron spera di essere notata nel settore della locomozione elettrica a due ruote, offrendo un mezzo di trasporto con un design spettacolare ed esclusivo.

All’inizio, la società aveva dei dubbi sulla decisione di lanciare questa motocicletta elettrica a causa del suo peculiare design, il che li ha fatti pensare che probabilmente non avrebbe avuto la possibilità di generare un interesse sufficiente tra gli appassionati di moto.

La verità è che, alla fine, la società ha deciso di correre il rischio con l’EV-1, mettendo a disposizione un portafoglio ordini in cui le persone interessate, attraverso un deposito anticipato di 2.000 euro, potrebbero avere l’opportunità di diventare dei fortunati proprietari della ebike EV-1. Un importo che farà fa parte dei 60 mila euro che rappresenteranno il suo valore finale.

L’EV-1 ha un design basato su una grande batteria a forma di botte, che, distinguibile tra la carenatura, è circondata da diversi pannelli di legno curvi, che sono accoppiati al raggio della forcella anteriore, estendendosi al sedile del pilota.

La moto elettrica di legno che vale 60 mila Euro.

Per quanto riguarda la sua tecnologia, EV-1 ha un motore elettrico da 75 kW, installato in una posizione coassiale con la sua coppia inviata alla ruota posteriore, che

dà a questa ebike la possibilità di passare a un velocità di 220 km / he ottieni un’accelerazione da 0 a 100 in soli 3 secondi.

Insieme a questo, l’EV-1 ha un’autonomia che consente al pilota di percorrere una distanza di fino a quasi 300 chilometri nelle aree urbane con una singola carica, un processo che può essere successivamente eseguito in 40 minuti una volta che la batteria ha ha raggiunto il livello più basso.

La moto elettrica di legno che vale 60 mila Euro.

Chi è interessato all’acquisto di EV-1 può già farlo attraverso il sito Web ufficiale dell’azienda in cui, quindi, avranno l’opportunità di stabilire le proprie linee guida durante il processo di costruzione su elementi come il sedile, il poggiapiedi o colori carenatura.