Dalle Mongolfiere allo Spazio, al Parco EXPerience (Ex area Expo Milano)

Nell’attesissimo long weekend dal 2 al 4 giugno il Festival del Volo tinge il cielo del Parco EXPerience di mille colori. L’area attrezzata di oltre 400 mila mq ospita l’evento che racchiude in sé fascino e adrenalina, stile ed eleganza e, da questa edizione, tante novità da prendere al volo per grandi e piccini.

Tradizione e innovazione si fondono nel magico scenario di variopinte mongolfiere ad aria calda tra cui le RE/MAX Italia e la Warsteiner per ammirare l’Albero della Vita dall’alto, sognare con il naso all’insù con i “giganti più leggeri dell’aria“, tra cui alcuni esemplari di mongolfiere a gas europee powered by Sapio per sfidare in volo libero  l’unico esemplare italiano (I-OECM) di Aeronord Aerostati.

Aquiloni larghi fino ai 18 metri dalle forme più svariate, droni o simulatori di volo, piper e alianti… Tante le adrenaliniche sorprese nel contesto di un’esposizione unica dedicata alla storia del Volo e dello Spazio per far rivivere al grande pubblico l’immensa eredità del genio umano e le epiche imprese del passato italiano celebrando il primo Astronauta Italiano sbarcato nello spazio 25 anni fa.

Un Festival del Volo 2017 ricco di succose novità

Che si aggiungono allo spettacolo della sua prima edizione svoltasi nella verde cornice del Parco di Monza, con presenze da ogni parte d’Italia e oltre confine, tanto da definirsi il 1° Festival del Volo dalle Mongolfiere allo Spazio.

“Libertà, rispetto dell’ambiente, innovazione. Le mongolfiere hanno rappresentato tutto questo nella storia dei trasporti e del volo. Un mix perfetto per rappresentare il Parco EXPerience che suscita interesse e curiosità da parte dei visitatori, che potranno anche vedere dall’alto l​o spettacolare Albero della Vita!”, parola di Giovanni Azzone, Presidente Arexpo.

Attività e laboratori per grandi e piccini: la “Signora del Vento”, il teatro ricreato dentro a una vera mongolfiera accoglie i piccoli sognatori con i suoi affascinanti colori e racconta storie avvincenti sul modo del volo. Per chi ama la manualità ecco i laboratori per costruire mini aerostati insieme a Piera e Gastone, le mascotte del Festival del Volo.  Divertirsi è d’obbligo con il maxi trenino gonfiabile e le caramelle che arriveranno dal cielo da prendere al volo.

Piloti Virtuali Italiani

Per volare virtualmente al Festival de Volo ecco i Piloti Virtuali Italiani //www.pvi.it/ che aiutano ad effettuare decolli dalla sede di Bresso, sorvolare il Parco Experience e atterrare in tutta sicurezza, con tanto di diploma finale. Per chi vuole provare a cimentarsi con i droni ci sono diversi percorsi prova ad ostacoli. Per chi ama gli aquiloni c’è un workshop per imparare a costruirli e poi farli volare o mettersi alla prova con le versioni giganti.

Sentiti Top Gun al Festival del Volo

Non perdere l’occasione di scattare una foto e condividerla con gli amici #festivaldelvolo @festivaldelvolo. Al Festival del Volo sono atterrati diversi velivoli tra cui un aliante di //acao.it/ e un Piper degli anni ’30 dell’ www.aeroclubmilano.it , uno dei più antichi aero club del nostro paese che, in quasi un secolo di vita, oltre ad aver addestrato svariate centinaia di piloti civili e militari, è stato protagonista di voli acrobatici e raid.

Un tributo alla storia al Festival del Volo

Lo spazio sarà  protagonista di un viaggio meraviglioso che ripercorre gli scenari incantevoli delle prime esplorazioni, dal primo favoloso volo organizzato dai fratelli Montgolfier, ai fantascientifici ed entusiasmanti racconti di Jules Verne, fino alle incredibili imprese dei giorni nostri, con il giro del mondo in pallone senza scalo di Bertrand Piccard. Cuore dell’esposizione è la sezione legata alla storia dei “giganti più leggeri dell’aria”, con antichi oggetti esclusivi provenienti da collezioni private e realizzata in collaborazione con i principali musei aeronautici italiani quali Vigna di Valle e Museo Caproni di Trento e con altre “raccolte”, dal Vittoriale all’Aeronautica Militare.

Non mancano quadri, stampe d’epoca, suppellettili di fine Settecento ispirate alla moda “au ballon” e la più completa collezione italiana di medaglie con soggetti aerostatici. Si invitano  i più curiosi ad addentrarsi tra i primati dell’Italia nel volo, le donne nello spazio, le nostre Astronaute o lo Space Food. Da segnalare la collaborazione con italvetrine, per alcuni degli elementi espositivi.

Special Guest al Festival del Volo

Il 2 giugno pomeriggio la kermesse è sede di un interessante convegno con importanti ed autorevoli ospiti riuniti per il 25° anniversario del volo spaziale del primo Astronauta Italiano.

Il convegno scientifico, aperto a tutti ma con numero di posti limitato, ospita personaggi d’eccezione del calibro di Franco Malerba, primo astronauta italiano, che rievoca la sua emozionante impresa; Amalia Ercoli Finzi, illustre scienziata, capostipite dell’ingegneria spaziale; Donatella Ricci, fisica con la passione per il volo, recente primatista mondiale a bordo di un autogiro; Emanuele Viscuso,  maggior esperto di alimentazione nello spazio. A fare gli onori di casa Umberto Cavallaro, presidente ASITAF, e Marco Majrani, ideatore del Festival del Volo e maggior esperto di storia dell’aerostatica.

Ma perché proprio qui! La location del Parco EXPerience è stata scelta per la sua bellezza, per l’estensione del luogo, che per ragioni storiche. Milano e la Lombardia hanno infatti nel proprio palmarés numerosi primati mondiali aeronautici. L’Area ex Expo 2015 rappresenta uno stretto legame con la grande Esposizione Internazionale di Milano del 1906, che vide il trionfo della tradizione aeronautica della città e dell’intera regione. Durante l’evento si svolsero diverse gare tra pionieri e primatisti degli aerostati, oltre alla prima trasvolata delle Alpi, fatti storici che il Festival del Volo vuole ripercorrere nel ricordo.

Sfidiamoci al Festival del Volo

Adulti e ragazzi possono sfidarsi a Bubble Football, Bubble Sumo e l’inedito Bubble Rugby, sotto la guida di www.aibf.it, Associazione Sportiva Dilettantistica iscritta al registro nazionale del Coni.

Auto d’Epoca al Festival del Volo. Il 3 giugno 30 preziose auto e altrettante moto dagli anni ’30 agli anni ’60 sono in  mostra intorno all’Albero della Vita e saranno premiate a fine giornata. Da non perdere  la parata d’auto d’epoca prevista nel pomeriggio in collaborazione con C.M.A.E. Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca,  il Club di auto e moto d’epoca più antico d’Italia.

Annullo Filatelico molto speciale. Anche quest’anno ci sarà un annullo filatelico dedicato con cartoline, timbri e francobolli a tema aerostatica e spazio.

Street food da prendere al volo. Per il pranzo, lo snack e la cena, è prevista una selezione di alcuni tra i migliori foodtruck italiani, in rappresentanza di diverse eccellenze della nostra enogastronomia e anche qualche testimonianza asiatica e francese.

FESTIVAL DEL VOLO: INFO & NEWS

Orari evento:  del 2, 3 e 4 Giugno 2017 dalle 11 alle 23

Accesso: //www.experiencemilano. it/orari-accesso/

Accesso e parcheggio auto  e pullman da Roserio

Stazione Trenord e MM RHO-Fiera

Biglietti per effettuare varie attività a scelta nella giornata di acquisto:

adulti – 14 -65 anni: 8€

ridotto – bambini 4-13;

disabili; over 65 anni: 4 €

gratuito per bambini da 0 a 3 anni

pacchetto adulto + bambino 4-13 anni: 10 €

Acquisto online: attivo da maggio sul sito www.festivaldelvolo.it e su www.liveticket.it/ festivaldelvolo con sconti per acquisti nei giorni precedenti all’evento.

Le esperienze di volo in mongolfiera frenata verranno estratte ogni ora tra i possessori del biglietto giornaliero (informazioni e regolamento su www.festivaldelvolo.it).

Una mongolfiera viene messa a disposizione dei disabili in una delle tre giornate. Maggiori informazioni:  www.festivaldelvolo.it  o scrivere a: info@festivaldelvolo.it. Seguiteci anche sui social #festivaldelvolo @festivaldelvolo.