MINI – Ormai diventata famosissima in Europa, la casa britannica ha deciso di rivelare i nuovi motori. Per scoprire interamente l’ultimo modello MINI si dovrà attendere il 28 novembre in vista del Salone di Los Angeles. Per non lasciare gli spettatori a bocca asciutta MINI ha svelato importanti informazioni sui propulsori a tre e quattro cilindri e sul telaio.

La scelta di motori per l’auto sarà basata su due modelli TwinPower Turbo Euro 6: il primo da 134 Cv, 1500 cc e 220 Nm e il secondo da 190 Cv, 2000 cc e 280 Nm di coppia.

Fra i punti in comune delle due versioni troviamo una quota massima di 6500 giri, cambio manuale o automatico anche con sistema Star&Stop, testate e il basamento in alluminio.

I propulsori non sono però tutte le novità rivelate da MINI. Le vetture del “futuro” adotteranno sospensioni a controllo elettronico che permetteranno di impostare una guida più tranquilla o una più sportiva mantenendo intatti il comfort e l’agilità dell’auto. Per chi invece preferisce risparmiare su lunghi percorsi ci sarà il diesel tre cilindri da 116 Cv e 270 Nm che consentirà di risparmiare.